Modo

La gara è per tutti (anche i round)

LEGGI: ​​mito e realtà dell'addestramento

Poi ho iniziato a fare jogging. Molto, molto, molto, molto lentamente. Anche così, per essere perfettamente onesto, dovrei piuttosto dire che ho iniziato a camminare. Sempre un po 'più avanti e un po' più veloce. Perché me ne stavo andando ... niente, questa è la verità. Nessuna esperienza nella corsa o anche nella camminata veloce. E, credimi, solo perché sei sull'ellittica in palestra quattro volte a settimana per un'ora e mezza non significa che puoi camminare all'aria aperta. Oh no! Lontano da questo! L'aria fresca, la pioggia, la neve, i marciapiedi, l'erba, le strade sterrate, le irregolarità, le costole, le buche ... tutto ciò che era nuovo per me. Inoltre, devo ammettere che mi sono storto la caviglia tre volte durante il primo mese. Ben cosa? Difficile guardare dove metti i piedi oltre a cercare di gestire il tuo respiro in modo da non soffiare come un bue?

Nel tempo, sono migliorato un po '. "Un po '" sono le parole chiave, qui. Ho visto alcuni nuovi muscoli apparire sui miei polpacci e sulle cosce. Ho sentito il mio respiro calmarsi e poi stabilizzarsi. Ho scoperto posti geniali per nascondere le chiavi della mia casa e il mio iPhone (sì, questo è un punto di massima importanza). Alla fine ho imparato a vestirmi correttamente in base alla temperatura (solo che è un'impresa!) E ho sviluppato delle vere abilità nel creare "playlist Ah, e mi è piaciuto particolarmente l'allenamento all'aria aperta, per davvero, poi ho iniziato a rimpiangere le attività sociali, il lavoro e i viaggi che mi hanno fatto perdere la passeggiata Ogni giorno, a Mount Royal, mi manca il sorriso dei corridori che incrociano il mio cammino e il vento che mi fa frullare le gambe e le guance.

LEGGI: ​​i pensieri positivi e ilsuperdonne

Nonostante i miei progressi, non riuscivo ancora a correre più di qualche minuto di seguito. Quando l'ho detto, timidamente, a un amico di coaching personale, lei ha riso. "A molte persone piaci, sai, corrono solo per pochi istanti e poi continuano a camminare", mi ha detto, "alternandosi tra correre e camminare a ritmo sostenuto. corpo, jogging! Soprattutto quando sei sovrappeso come te! Inoltre, aumenta il rischio di lesioni. Dovresti essere orgoglioso di te stesso. Stai già facendo più della maggior parte delle persone. si tratta di muoversi, non del modo in cui ti muovi, se fossi in te, mi vanterei di essere un jogger senza vergogna. " Questo è quello che ho fatto. Ho iniziato a rispondere sì, mi sono imbattuto occasionalmente, quando mi è stata fatta la domanda. Non veloce o lungo, ma stavo correndo. Al mio ritmo, sì, ma stavo correndo.

Oggi, sto ancora correndo a poca velocità V. E sai una cosa? È perfetto così. Sono sicuro che sto sognando di correre una mezza maratona. Come il modello più grande Candice Huffine, che ha dimostrato al mondo lo scorso fine settimana che è stato possibile per una ragazza che è in sovrappeso a correre 21,1 chilometri per le strade di New York. Per divertimento, nemmeno per perdere peso. Non è magico, quello? Ovviamente ho anche fantasticato di apparire serena e serena come la blogger Nadia Aboulhosn sulla copertina del numero di aprile della rivista. Corsa delle donne, mentre fa jogging. E non un Basset Hound che cerca il suo respiro e le cui pieghe di pelle e orecchie fluttuano in tutte le direzioni. Molto chic, eh? Tuttavia, sono orgoglioso di me stesso. Il mio amico aveva ragione: non c'è un modo per correre. Ce ne sono tanti quanti sono i jogger sul pianeta. Ed è ciò che è bello con la corsa: è per tutti, anche per i turni.

Joanie Pietracupa e il suo blog Round, quindi? sono nominati a IMMAGINE / nel prezzo. Ha bisogno dei tuoi voti: //www.votepourleprix.ca

Segui Joanie Pietracupa su Twitter (@theJSpot) e Instagram (@joaniepietracupa).

LEGGI: ​​10 minuti di yoga per allenare e tonificare i muscoli