Salute

E se il cibo spazzatura fosse collegato alla depressione?

Patatine fritte, hamburger e hot dog non riguardano solo la circonferenza della vita e la salute fisica. Nutrire spesso questi alimenti trasformati sarebbe anche associato alla depressione. Ricercatori australiani hanno presentato circa 200 persone da due isole nello Stretto di Torres (a nord dell'Australia) a questionari sulla loro dieta e sulla salute mentale. Su una delle isole, più isolate delle altre, non ci sono fast food, quindi gli isolani consumano molto meno e mangiano più pesce. Tra le 19 persone le cui risposte indicano sintomi di depressione da moderata a grave, 16 provenivano dall'isola in cui il fast food è accessibile. I ricercatori hanno anche scoperto che i livelli ematici di omega-6, un acido grasso associato alla depressione e trovati nel cibo spazzatura, erano più alti in questa isola. Omega-3, un altro acido grasso che ha un effetto protettivo contro la depressione e si trova in pesce e frutti di mare, era più alto nell'isola più tradizionale.

fonte: Neuroscienze nutrizionali

Leggi anche: Come mangiare per avere un cervello sano

Video: E Se Per Un Anno Mangiassi Sempre E Solo La Stessa Cosa? (Agosto 2019).