Salute

Influenza: la guida di sopravvivenza

Sciroppi, decongestionanti, pasticche ...
... sono fuori! "Gli sciroppi sono più o meno efficaci e i decongestionanti possono avere un effetto stimolante", dice Raymonde Vaillancourt, medico di famiglia a Sherbrooke. Scegli un prodotto come hydraSense - acqua di mare iniettata nel naso, seguita da Nasonex o Nasacort, che puliscono i passaggi nasali, le pastiglie, possono aiutare a ridurre il solletico in gola, preferiscono quelli con miele o limone - il mentolo può seccarsi e, ancora meglio, succhiare cubetti di ghiaccio ".

Il vaccino contro l'influenza stagionale: sì o no?
È raccomandato per i clienti a rischio: persone di età pari o superiore a 65 anni o con malattie croniche, bambini di età compresa tra 6 e 23 mesi e donne in gravidanza. Oltre al ceppo H1N1 dell'anno scorso, il vaccino conterrà un altro ceppo A, che si è verificato nel 2009, e un ceppo B. "Idealmente, chiunque abbia più di sei mesi di età dovrebbe ricevere il vaccino. La dott.ssa Danielle Grondin, direttore esecutivo della Public Health Agency of Canada, per proteggersi proteggendo gli altri ".

Echinacea
"Diversi studi dimostrano che può essere efficace se si utilizza un prodotto brevettato, dice il farmacista Jean-Yves Dionne.Questo prodotto dovrebbe essere usato all'inizio dei sintomi.Mentre l'attesa per la carica virale è importante, Echinacea non avrà la stessa efficienza. "

La prevenzione ha un sapore migliore!
Letteralmente ... poiché una dieta equilibrata protegge contro disturbi di ogni genere. "Quasi tutte le sostanze nutritive svolgono un ruolo nelle competenze immunitarie", afferma Dr Dominique Garrel, professore presso il Dipartimento di Nutrizione dell'Università di Montreal. Il sistema immunitario è il primo a soffrire di carenze nutrizionali. "Le persone che non consumano abbastanza frutta e verdura sono più inclini alle malattie: questo è ben documentato. La mancanza di proteine ​​indebolisce anche il corpo, così come le carenze di minerali come ferro, zinco e Le migliori fonti di questi tre micronutrienti sono pesce e frutti di mare, carne, cereali integrali, legumi e verdure verdi.

Brodo di pollo: la nonna aveva ragione!
Per anni Stephen Rennard, un pneumologo dell'Università del Nebraska, ha visto sua moglie cucinare il brodo di pollo quando un membro della famiglia aveva il raffreddore o l'influenza. Un giorno, ha testato la zuppa in questione in laboratorio. Sorpresa! Il brodo di pollo, anche nella sua versione commerciale, ha un'attività anti-infiammatoria, riporta il suo studio pubblicato sulla rivista molto seria PETTO. A questo si aggiungono gli effetti idratanti e decongestionanti del brodo prodotto dal calore. Sarebbe sbagliato fare a meno di questo.

Evitare il latte?
Dove è nata l'idea che i latticini aumentassero la secrezione di muco? Secondo il ricercatore australiano R. J. Baker, potrebbe essere perché l'intolleranza al lattosio causa problemi respiratori. "Ma non è così per tutti", dice il farmacista Jean-Yves Dionne. La soluzione? Controlla come reagisce il tuo corpo.

Chi dorme ... combatte i virus!
Un sonno ristoratore aiuta il corpo a difendersi dagli aggressori, è dimostrato. Negli ultimi 20 anni, gli studi hanno riportato esperienze con persone che hanno limitazioni di sonno e sono esposti a vari virus. Offrono una minore resistenza alle infezioni, compresi i raffreddori. E quando ti ammali, dormire ti aiuta a rimettersi in piedi, specialmente rendendo più facile lavorare con la febbre, un meccanismo di difesa.

Inalazioni benefiche
I bagni di vapore aromatizzati con piante sono efficaci? "I terpeni, molecole aromatiche presenti negli oli essenziali e nelle piante, possono avere un effetto decongestionante di breve durata, ma reale", afferma Jean-Yves Dionne, farmacista e blogger interessato ai prodotti per la salute naturale. è eucalipto, ma timo, rosmarino e albero di canfora hanno lo stesso effetto. Puoi aggiungere gli olii essenziali all'acqua calda o metterli in un diffusore. Tra le erbe usate allo stato naturale, timo e il rosmarino è il più utile, nel tè o infuso in un bagno di vapore, a patto che tu metta molto ".

Prebiotici e probiotici benefici
L'evidenza si sta accumulando sugli effetti positivi sul sistema immunitario dei latticini contenenti Bifidobacteria e Lactobacilli. Questi microrganismi gonfieranno le fila dei batteri benefici del sistema digestivo. Favorendo il corretto funzionamento degli intestini, proteggono anche le infezioni del tratto respiratorio. "Prodotti come DanActive, Yoptimal o Bio-K + contengono, per grammo, da 10 a 100 milioni di batteri appartenenti a vari ceppi e non sono proprio yogurt", afferma Jean-Yves Dionne. I prebiotici, d'altra parte, alimentano i probiotici. Sono consumati come integratori (FOS, inulina) o in alimenti contenenti fibre solubili (avena, orzo, banana, cipolla, legumi, frutta).

Vitamina D in soccorso
La vitamina D, come sappiamo, garantisce la salute di ossa e denti. Ma la vitamina del sole - il nostro corpo lo sintetizza dal sole - fa di più! Protegge dal raffreddore e dall'influenza. "I suoi effetti sull'immunità non sono più in dubbio", afferma il farmacista Jean-Yves Dionne, che è anche un esperto in prodotti per la salute naturale, "Le riserve che accumuliamo in estate esponendoci al sole durano circa due mesi e mezzo. Una dose da 1.000 a 2.000 unità è raccomandata tra novembre e marzo - io ne prendo 3.000! "

Cosa fare quando si è malati?
"Resta a casa, riposati, bevi molto e tratta la febbre di Tylenol - Tylenol con codeina se tossisci molto", dice il dott. Raymonde Vaillancourt.

Il modo migliore per prevenire ...
... rimane il frequente lavaggio delle mani con acqua calda e sapone.

Video: Qual è il Tuo Elemento Naturale? Scopri la Tua Personalità (Agosto 2019).