Casa

Mantieni la casa fresca

Se in casa è di 5 ° C in meno rispetto a fuori, si sente a suo agio in estate. Per raggiungere questo obiettivo bastano poche idee semplici e buone abitudini.

1. Circolazione dell'aria

Foto: Unsplash / Hutomo Abrianto

Affinché la casa possa rifornirsi di carburante e mantenerla per tutto il giorno, lasciamo le finestre chiuse durante il giorno e aperte di notte. Oltre a cambiare l'aria, fresche notti fresche pareti, pavimenti e soffitti. È appena prima dell'alba che l'aria è la più bella.

Per evacuare un eccesso di calore in una casa a più piani, è possibile creare un effetto camino aprendo una finestra sul piano più alto in una stanza sul lato nord e un'altra sul piano più basso di una stanza. stanza del lato sud.

Se si dispone di un sistema di circolazione dell'aria, viene utilizzato in modo che l'aria del seminterrato abbassi la temperatura dei piani superiori.

La ventola consente di far circolare l'aria fresca che sale dal seminterrato. Nei giorni caldi, accanto al ventilatore viene posizionata una ciotola piena di ghiaccio o acqua o un panno umido. Un'altra opzione è quella di dirigere l'aria del ventilatore verso la piastrella umidificata, che può abbassare il mercurio di 2 o 3 ° C.

I ventilatori a soffitto consentono una miscelazione costante e diffusa dell'aria. Un modo efficace quando più persone si trovano nella stessa stanza.

Ricorda: una casa mal isolata perderà la sua freschezza più rapidamente in estate.

Aria condizionata intelligente

Il climatizzatore è forse il modo più efficace per mantenere una casa fresca, ma non è certamente l'opzione più ecologica o economica. Per non parlare del fatto che può causare alcuni problemi di salute, come problemi respiratori e mal di testa. Se non si può farne a meno, si sceglie un apparato la cui capacità di raffreddamento sia adatta alle dimensioni della stanza e che venga utilizzata a bassa intensità e in modo intermittente. Per risparmiare energia, può anche essere chiuso di notte.

Vedi anche: fa caldo, ma abbiamo davvero bisogno di aria condizionata?

Foto: Unsplash / Ablimit Ablet

2. Protezioni solari

Elementale: blocca i raggi caldi che arrivano dalle finestre di porte e finestre!

Tende da sole, persiane, persiane e tende. Sono scelti in un tono chiaro in modo che riflettano la luce. Chiudiamo quelle finestre direttamente esposte al sole (da est a nord-ovest, mentre il giorno avanza). Le tende sono perfette per chi vuole godersi la luce del giorno.

La protezione solare. Anti-UV, anti-riflesso e anti-calore, si applica alle finestre più esposte. Quasi la metà dei raggi è così bloccata.

3. Uso dei dispositivi

Alcuni dispositivi generano molto calore. Quando possibile, limitiamo il loro uso o adottiamo abitudini meno calorifiche. Cioè, gli apparecchi che mostrano il simbolo dell'International Energy Star High Efficiency producono meno calore di altri.

Gli elettrodomestici.

La cottura a microonde, tostapane o cottura a fuoco lento è preferita.

Il cibo viene scongelato in frigo prima della cottura.

Il cappuccio viene attivato per evacuare l'umidità dall'acqua bollente o dalle lavastoviglie (ovviamente riempita fino alla capacità, preferibilmente).

I vestiti sono lavati in acqua fredda.

Ci aspettiamo di avere abbastanza vestiti da lavare per fare grandi carichi ed evitare di usare la lavatrice troppo spesso.

È ora di sdraiarsi sul bucato! Se si utilizza l'asciugatrice, assicurarsi che le prese d'aria dell'asciugatrice siano in metallo perché hanno meno probabilità di surriscaldarsi rispetto a quelle in plastica.

Il computer, la TV e lo stereo. Spegneteli quando non sono in uso. Nota: in modalità stand-by, i dispositivi elettrici continuano a consumare energia, riscaldando così la stanza.

4. I luminari

Le lampadine Le lampadine incandescenti e alogene emanano molto calore. Da sostituire con lampade fluorescenti compatte.

Foto: Pexels / Lukas Hartmann

5. Soluzioni vegetali

Il tetto verde è meraviglioso, ma non è ancora alla portata di tutti i budget ... Fortunatamente, ci sono altri modi per godere delle virtù delle piante, che fungono da baluardo contro il sole, assorbono il calore rimanendo freddo e produrre un vapore acqueo rinfrescante nell'atmosfera (evapotraspirazione).

Foto: Unsplash / Kamil Szumotalski

Piante rampicanti sulle pareti esterne. Annuali o perenni, crescono rapidamente e possono a loro volta abbassare la temperatura di 7-9 ° C in casa. Fate attenzione, tuttavia: alcuni rivestimenti non si prestano a questo, perché l'umidità può alla fine danneggiarli - questo è il caso dei giunti di mattoni.

Gli alberi Un eccellente investimento a lungo termine. Optiamo per alberi decidui che diventeranno abbastanza alti da ombreggiare il tetto. Arriva la stagione fredda, il sole, attraverso i rami spogli, può riscaldare di nuovo la casa.

Siepi, arbusti e pergolati. Hanno il loro posto vicino agli ingressi, dove rinfrescano l'aria. Quindi, quando apri una porta, l'aria che entra è meno calda.

Grazie a Sylvie Côté, consulente di comunicazione per l'Agenzia per l'efficienza energetica del governo del Québec, e Stéphane Labelle, a capo del programma integrato di gestione dei parassiti della Biodome di Montréal.

Questo testo è un aggiornamento di un rapporto pubblicato il 25 giugno 2012.

Vedi anche: Abbronzatura: 25 prodotti solari da scoprire

Загрузка...

Video: I trucchetti utili per conservare il cibo (Settembre 2019).