Modo

Cappotti dell'ora: amori ripieni

Chi sono i migliori amici delle fashioniste di questi tempi? Giocattoli morbidi! Non i giocattoli distribuiti da Babbo Natale ... quelle giacche e quei cappotti che le ragazze grandi hanno adottato per sfidare il freddo. La pelliccia finta supera quella vera. Diversi artigli hanno recentemente seguito le orme della stilista vegana Stella McCartney, pioniera della moda etica, che dal 2001 ha bandito la pelle e le pellicce di animali delle sue collezioni.

L'anno scorso, Gucci ha sorpreso il mondo della moda rinunciando alla vera pelliccia (dopo aver guadagnato vendite record sui suoi muli Princetown foderati con autentica pelle di agnello). Anche Donatella Versace, Michael Kors e Burberry sono sulla strada della sintesi. Anche le leggendarie case Fendi e Marni - il cui DNA era originariamente basato sul lavoro di pelliccia - hanno incorporato gli animali di peluche nelle loro creazioni autunnali.

Questo posizionamento durerà?

Sappiamo come la moda sta diventando una banderuola. In ogni caso, per il momento, riproduzioni iperrealistiche di leopardo, castoro e visone rasato ci avvolgono con un calore accogliente. E le esilaranti versioni di pelliccia arruffate come quelle di Fozzie, l'Orso dei Muppets, ti fanno sorridere, specialmente quando indossi colori improbabili - in inglese, vengono giustamente chiamate pellicce divertenti. Vogliamo davvero dargli un abbraccio!

Vedi anche: Cappotti: il più bello E il più caldo (uno non esclude l'altro)